New Craftsmanship 14 Gennaio 2021

PROGRAMMA INTERVIEW

Quando e come la moda è entrata nella tua vita?  

"Provengo dal mondo dell’architettura. L’architettura è il simulacro solenne che supervisiona ogni scelta progettuale, qualsiasi sia la scala dell’intervento. “Dal cucchiaino alla città” diceva Ernesto Nathan Rogers, la moda mi è sempre sembrata la scala di progetto con più possibilità di rinnovarsi e mantenere accesa la dinamicità che è la natura del mondo moderno."

Quando è nato Programma e con quali prerogative? 

"Programma nasce nel 2018 con la prerogativa di definire un linguaggio creativo autonomo ma costantemente in evoluzione, un codice estratto da una visione classica ma sempre intercettata da variazioni e dissonanze che corrompano il linguaggio."

Quali sono la filosofia e il DNA del tuo brand ?

"La filosofia del brand è imprescindibilmente legata all’approccio etico della sostenibilità, il DNA è una combinazione di linee classiche ma forti, look minimal ma romantici."

La sostenibilità gioca un ruolo fondamentale nel processo produttivo del tuo brand. In cosa e quanto Programma è sostenibile? 

"La sostenibilità non deve essere una qualità accessoria né un’etichetta con la quale si veicola ogni altro tipo di significato. La volontà è di ridurre al minimo l’impatto sull’ambiente qualsiasi sia la scala produttiva. Programma utilizza solo materiali naturali provenienti da filiere controllate o stoffe provenienti da deadstock o destinate al macero. In questo momento stiamo sviluppando il tema dell’upcycling per una linea intera di prodotti."

Dove e come vengono realizzati i capi? 

"Lo studio e la sede si trovano a pochi chilometri da Roma, la produzione è legata a piccoli laboratori che siano vicini a noi in modo da permetterci un costante dialogo e una accurata attenzione in ogni fase del processo."

Cosa presenti al WSM Fashion Reboot?  

"Le dinamiche di quest’anno così particolare hanno stravolto il mondo intero. Anche Programma sta riconsiderando alcuni aspetti dei processi di produzione e retail ed ha bisogno di ricalibrarsi. Presentiamo quindi l’archivio del brand, con i capi che hanno definito l’immagine in questi primi due anni. L’occasione che ci offre il progetto WSM è lo spunto per rimanere in una vetrina importante in questo periodo di transizione; ci permettere di essere nel presente e progettare il futuro."

 

 

ALTRI ARTICOLI

FABBRICATORINO INTERVIEW
Scopri di più →

«Fare incontrare la tradizione artigiana italiana con la trasformazione digitale». È questa la mission di Fabbricatorino. Il brand, rilevato dall’imprenditore Alessandro Monticone, punta a sostenibilità, design, materiali di alta qualità e ...

Leggi di più →
SANDRO MARZO INTERVIEW
Scopri di più →

Cos'è per te la moda?   "La moda è un mezzo per esprimere me stesso e il modo in cui osservo la vita, che sta a...

Leggi di più →
NOVICEWEAR INTERVIEW
Scopri di più →

Magnus Aske Blikeng ha fondato il suo marchio Novicewear nel 2019. Il marchio lavora con designer e produttori locali per creare i suoi prodotti su scala limitata, principalmente acquistando tessuti da pr...

Leggi di più →
ARLO HAISEK INTERVIEW
Scopri di più →

Raccontaci il tuo percorso e come è nato il tuo brand? "Ho sempre creato sculture e altri oggetti con frammenti di legno, ingranaggi, ma unire il metallo era un’alchimia s...

Leggi di più →
SARA VALENTE INTERVIEW
Scopri di più →

«Pulizia, rigore e minimalismo del mondo orientale si coniugano con l’artigianalità della tradizione italiana creando degli oggetti Zen che ambiscono a “vestire” la donna, facendole dimenticare l’idea di borsa “contenitore” come l’...

Leggi di più →
PROGRAMMA INTERVIEW
Scopri di più →

Quando e come la moda è entrata nella tua vita?   "Provengo dal mondo dell’architettura. L’architettura è il simulacro solenne che supervisiona ogni scelta progett...

Leggi di più →
CARACENI INTERVIEW
Scopri di più →

Abiti fatti ad arte: la Sartoria F. Caraceni La storia della Sartoria F. Caraceni inizia con il Maestro Ferdinando Caraceni che arriva a Milano nel 1939. Ferdinando lavora prima con Domenico in via Montenapoleone e poi va in guerra. Tornato...

Leggi di più →