New Craftsmanship 18 Giugno 2021

SANDRO MARZO SS22

 

Qual è la filosofia alla base del tuo prodotto e quale il dna del marchio? 

Esplorando i concetti dell’abbigliamento ispirato al mondo delle uniformi e della liturgia, le creazioni di Marzo sono conosciute per i capi in costante evoluzione, ma rigorosamente considerati iconici, come la “heavy t-shirt”. I materiali utilizzati ricordano fortemente il paesaggio rurale, grezzo e sterile dell’italia meridionale, dove affonda le radici.

Dove e come vengono realizzati i tuoi capi?

Tutti i vestiti e accessori di Sandro Marzi sono fatti a mano in Svizzera, Italia, Spagna e Bulgaria.

Cosa presenti durante questa edizione del wsm?

Dopo il lockdown, le scuole sono ora aperte in tutto il mondo e il brand Sandro Marzo, dedica la sua undicesima collezione al tema “Back to School”. La scorsa collezione P/E è quasi interamente nera e rappresenta il rimpianto per il tempo perso. Un intero anno segnato dalla perdita, dall’incertezza, dalle speranze accontonate. Quest anno si chiude la fase di stallo, portando una nuova era fatta di idee e iniziative. Il coraggio verso il cambiamento dovrebbe modellare l’istruzione attraverso il mondo spirituale, sociale e scientifico. La nuova collezione PE22 è quindi più colorata di sempre. Colori monocromatici come il nero e il grigio sono comunque presenti, in quanto segni distintivi e dominanti del marchio. In aggiunta al parka e al bomber, il brand ha disegnato un finto logo scolastico ricamato su alcuni dei capi. Il logo prende ispirazione dai Trulli di Alberobello, i simboli da mondi primitivi, religiosi e magici. Sandro Marzo ha scelto il paradiso, la terra e l’inferno terrestre come a voler dire “state coi piedi per terra”, a rappresentare una vita fatta di umiltà, semplicità e prudenza.

Quello della sostenibilità è un tema sempre più importante nell’industria della moda, sandro marzo è un brand responsabile?

Sandro Marzo supporta le Ong dal 2019 e per ogni articolo venduto, versa una donazione alla Zurich Association impegnata nel favorire l’istruzione a Kwale, Kenya. Riguardo ai materiali, Sandro Marzo pone l’attenzione su materiali responsabili certificati come: cotone riciclato, cotone organico, BCI, GOTS.

Quali sono i tuoi progetti futuri?

Stiamo lavorando a delle collaborazioni con altri designer. Seguitici su @sandromarzo e restate aggiornati.

 

ALTRI ARTICOLI

SARA VALENTE SS22
Scopri di più →

  Qual è il DNA di Sara Valente?L'autenticità, ogni singolo pezzo viene da me ideato, pensato, disegnato e prodotto.E' un concetto di artigianalità pura che fa del Made in Italy, e qui...

Leggi di più →
SANDRO MARZO SS22
Scopri di più →

  Qual è la filosofia alla base del tuo prodotto e quale il dna del marchio?  Esplorando i concetti dell’abbigliamento ispirato al mondo delle u...

Leggi di più →
BGBL SS22
Scopri di più →

  Upcycling di lusso, che trasforma pelle proveniente dagli scarti dell’industria alimentare e vecchi palloni in borse e zaini di design. «Il risultato? Una collezione ben fatta di accessori Made In Italy che fa ...

Leggi di più →
SANDRO MARZO INTERVIEW
Scopri di più →

Cos'è per te la moda?   "La moda è un mezzo per esprimere me stesso e il modo in cui osservo la vita, che sta a...

Leggi di più →
PEPPINOPEPPINO SS22
Scopri di più →

  Presentati! Lavoro nel mondo dell’abbigliamento da più di 20 anni e ho iniziato con uno stage in uno dei negozi di jeans più famosi di S...

Leggi di più →
REFLECT EYEWEAR INTERVIEW
Scopri di più →

Raccontaci il tuo percorso e com’è nata la tua realtà. "Sono cresciuto nel laboratorio di occhiali di mio padre, quindi è da quando ero bambino che h...

Leggi di più →
NOVICEWEAR INTERVIEW
Scopri di più →

Magnus Aske Blikeng ha fondato il suo marchio Novicewear nel 2019. Il marchio lavora con designer e produttori locali per creare i suoi prodotti su scala limitata, principalmente acquistando tessuti da pr...

Leggi di più →
ARLO HAISEK INTERVIEW
Scopri di più →

Raccontaci il tuo percorso e come è nato il tuo brand? "Ho sempre creato sculture e altri oggetti con frammenti di legno, ingranaggi, ma unire il metallo era un’alchimia s...

Leggi di più →